sabato 22 dicembre 2012

CusioMan 2013: aperte le iscrizioni


Il triathlon medio del Lago d'Orta cambia nome e data: non più l'ultima settimana di Maggio ma lo start è fissato per le 09:30 del 16 Giugno a Pettenasco (Novara). Invariati i percorsi che hanno suscitato consensi nelle prime due edizioni, tutte le informazioni dettagliate sono disponibili sul sito www.cusiocup.it. Confermata la possibilità della gara a staffetta e in preparazione eventi collaterali per rendere l'evento una festa dello sport.

Già aperte da oggi le iscrizioni con un'offerta strepitosa: tutte le iscrizioni pervenute entro le ore 24 del 07 Gennaio 2013 avranno una quota vantaggiosissima di € 50, praticamente un 112.9 al prezzo di un Olimpico. Le iscrizioni sono già possibili sul sito www.kronoservice.com

Pianificato anche il resto della stagione CusioCup 2013: ad Agosto il Grand-Prix di nuoto Lido di Bagnera (Orta S. Giulio) a Settembre il 4° Triathlon sprint di Pella e ad Ottobre torna il duathlon sprint di Pogno (No), giunto alla quarta edizione, dopo uno stop di qualche anno. 



lunedì 17 dicembre 2012

Nicola Spirig e Roger Federer sportivi svizzeri dell'anno!

Dopo Natasha Badmann (1998 e 2002) e Brigitte McMahon (2000) un'altra triathleta è nominata sportiva svizzera dell'anno.
CHE COPPIA! Nicola Spirig e Roger Federer.
Erano i grandi favoriti della vigilia e hanno ampiamente confermato le attese. Nicola Spirig (triathlon) e Roger Federer (tennis) sono stati nominati ieri sportivi svizzeri dell'anno nel corso degli Sports Awards tenuti a Zurigo. Entrambi hanno vinto nettamente. La Spirig ha ottenuto il 53,21 per cento degli apprezzamenti (un valore altissimo) lasciando la seconda, l'orientatrice Simone Niggli al 20,85 per cento. Federer, dal canto suo, ha vinto con il 43,90 davanti a Dario Cologna (20,33). Per la Spirig è il coronamento di un anno ecezionale sia dal punto di vista sportivo che privato. Dopo le vittorie agli europei e alle olimpiadi è infatti in attesa di un bambino da Reto Hug, con il quale si è recentemente sposata. La vittoria della zurighese, un'ottima ambasciatrice del triathlon anche in ragione delle sue qualità come persona (ricordiamo tra l'altro che di professione è avvocato), rappresenta per la nosra disciplina un'iniezione di popolarità notevole che non potrà non dare dei frutti in avvenire. Chissà se anche da noi, ovvero al sud delle alpi, finalmente si apriranno gli occhi e il triathlon sarà considerato per quello che è, ovvero una delle discipline sportive più amate in Svizzera e non solo uno sport di nicchia da relegare in qualche angolino basso nelle pagine dei giornali.  

sabato 15 dicembre 2012

La filosofia del Jogger - il nuovo libro di Nicola Pfund


“Esattamente nel momento in cui le mie gambe cominciano a muoversi, i miei pensieri cominciano a volare.”

“Ci sono tante ragioni per correre. Una di queste - forse la più importante -, è che dopo aver corso ci si sente sicuramente diversi da come si era prima di correre. Ci si sente meglio rispetto a se stessi e agli altri, più positivi verso il proprio posto in questo mondo. Ci si sente più connessi con la natura e le cose essenziali della vita, più in salute, più spontanei, più ricchi di energia – in una parola, più vivi.”

Un libro-riflessione adatto a tutti gli sportivi di resistenza, dal neofita che vi può trovare i giusti consigli per iniziare, all'atleta navigato per il quale è importante non perdere la misura e il senso del proprio impegno sportivo quotidiano. 

Per ordinazioni:
Nicola Pfund, La filosofia del Jogger, Salvioni Edizioni, 80 pag. (Fr. 15.-)
libri@salvioni.ch ; Tel. 091 821 11 11

Nicola Pfund

venerdì 14 dicembre 2012

Cross di Rivera 2012: risultati e classifiche

Tamara Winkler e Lukas Oehen di nuovo sugli scudi. Rientro col botto di Bruno Invernizzi che si impone tra gli M40, mentre Elia Stampanoni è protagonista nel  cross corto.


VINCENTI I Bruno e Lukas hanno
dominato il cross di Rivera.
Lukas Oehen, atleta polivalente che sarà al via del Gigathlon nell'estate del 2013, sta indubbiamente attraversando un periodo di splendida forma. Lo ha dimostrato anche oggi, in occasione del cross di Rivera (3° prova di Coppa Ticino) andando a vincere con una certa facilità nella categoria principale. Su un tracciato appesantito per le copiose nevicate della notte, il portacolori delle Frecce Gialle Malcantonesi ha infatti preceduto di una quarantina di secondi il diretto avversario,  quell’Ivan Pongelli (GAB) che piano piano sta ritrovando la migliore condizione. Terza piazza per il giovane Marco Maffongelli (Vigor Ligornetto), mentre ottimo quarto è Tiziano Sarinelli (Team Comacina).  Al femminile nuovo vittoria per Tamara Winkler (GAB) davanti a Manuela Maffongelli e Paola Andreazzi. Jeannette Bragagnolo è prima tra le W35 con il secondo crono assoluto (a 5 secondi dalla Winkler), mentre ottima seconda è la triathleta Leila Bigolin-Mros con terza Laura Caterina. Tra i veterani ottimo rientro di Bruno Invernizzi che vince (per 3"!) davanti a un sempre brillante Jonathan Stampanoni. Un altro Stampanoni sugli scudi, questa volta nel "corto" e con Elia che si è imposto al termine di una gara condotta su ritmi molto sostenuti davanti a Ivanoé Pittet e Michele Salinetti. Prossima tappa in quel di Vezia, l’anno prossimo a metà gennaio. 
Su questo SITO i risultati completi appena disponibili.

sabato 8 dicembre 2012

Nicola Spirig e Reto Hug si sono sposati venerdì sera

FIORI D'ARANCIO Dopo tanti anni di fidanzamento
Nicola e Reto sono convolati a nozze.
La campionessa olimpica Nicola Spirig si è sposata venerdì sera con Reto Hug, ex campione europeo di triathlon e compagno di lunga data. La coppia ha scelto un luogo particolare per celebrare il loro matrimonio: lo zoo di Zurigo sulla collina del Dolder che guarda sulla città della Limmat. La zurighese, che conserverà il proprio nome, come noto è in attesa del primo figlio che nascerà il prossimo mese di maggio. La Spirig prevede in seguito, e per un anno e mezzo almeno, di dedicarsi in particolare alla corsa a piedi con lo scopo di partecipare agli Europei di atletica del 2014 che si svolgeranno proprio a Zurigo. L'obiettivo ultimo rimangono comunque i GO di Rio dove la Spirig punta ancora a un risultato d'eccellenza e dove, secondo i suoi propositi, dovrebbe porre fine alla carriera agonistica.

venerdì 7 dicembre 2012

Spirig e Steffen in corsa per gli Awards 2012


Nicola Spirig e Caroline Steffen saranno tra le dieci sportive svizzere finaliste agli Sports Awards 2012 in programma domenica prossima a Zurigo (diretta sulla RSI). Le chances, soprattutto di Nicola Spirig, di essere eletta miglior sportiva svizzera dell’anno sono concrete, essendo l’unica ad essersi imposta ai GO di Londra dopo aver trionfato anche agli Europei di Eilat. Per quanto riguarda la Steffen, ricordiamo il suo secondo posto alle Hawaii, ma anche le vittorie all’Ironman di Francoforte (titolo europeo) e di Melbourne, nonché al Campionato del mondo di long distance. Qualora una triathleta venisse nominata sportiva dell’anno non sarebbe tuttavia la prima volta in Svizzera. Questo onore è infatti già toccato a Natasha Badmann nel 1998 e 2002 e a Brigitte McMahon nel 2000.

I candidatiDonne: Lara Dickenmann (calcio), Patrizia Kummer (snowboard), Sanna Lüdi (skicross), Jolanda Neff (mountain bike), Simone Niggli (corsa d’orientamento), Caroline Steffen (triathlon), Giulia Steingruber ( ginnastica artistica), Esther Süss (mountain bike), Fabienne Suter (sci alpino), Nicola Spirig (triathlon). Uomini: Fabian Cancellara (ciclismo), Dario Cologna (sci nordico), Didier Cuche (sci alpino), Roger Federer (tennis), Beat Feuz (sci alpino), Steve Guerdat (equitazione), Matthias Kyburz (corsa d’orientamento), Nono Schurter (Mountain bike), Thabo Sefolosha (basket), Iouri Podladtchikov (snowboard).


martedì 4 dicembre 2012

Campionato del mondo Belfort/FRA


Iscrizione per gli « age-group » all’ITU Long Distance Triathlon World Championships di Belfort/FRA

Vuoi partecipare ai campionati del mondo ITU di Belfort in programma il 1 giugno 2013 ? Allora devi iscriverti al più presto a : info@swisstriathlon.ch poiché non restano che pochi posti disponibili per la partenza.

Le condizioni di partecipazione sono le seguenti:
. Nazionalità svizzera
. Licenza annuale di Swiss Triathlon 2013
Tenuta da competizione ufficiale della Svizzera (può essere acquistata a       partire dal prossimo anno presso Swiss Triathlon)

Il percorso in bici.
Comunicato di Swiss Triathlon del 19.12.2012

Chers athlètes,


voilà quelques informations sur Belfort:

Selon les organisateurs, les inscriptions sont très recherchés; les inscriptions pour les français ont dû être arrêté, de sorte que les athlètes étrangers aient aussi la possibilité de s’inscrire. Chaque fédération recevra 40 places de départ (20 Hommes/20 Femmes). Swiss Triathlon reçoit un code de l’organisateur, qu’on doit transmettre à nos athlètes Age Group. La fédération doit préciser les athlètes confirmés à l'organisateur. Par conséquent, il est important que vous nous confirmiez une fois que vous êtes inscrit. Notre contingent chez les hommes est déjà presque épuisé, donc je vous prie de me signaler si vous souhaitez y participer, afin qu’un autre athlète ait la possibilité de s'enregistrer.


Une fois que nous recevons le code par les organisateurs, nous vous le ferons parvenir immédiatement. Chaque athlète d’Age Group doit se connecter dès que possible et payer les frais d'inscriptions. Les organisateurs nous ont fait remarquer que l'inscription ne sera effective que lorsque le droit d'entrée est versé. Payez donc la somme immédiatement après l’enregistrement s’il vous plait. La date ne pouvait pas être dévoilée, mais nous devrions obtenir le code vers mi-janvier.

Voici quelques informations supplémentaires sur l'événement:
- Le droit d'inscription est de 182,88 euros. Y Inclus : Pasta Party du 30.06.2013 et soirée de gala du 01.05.2013
- Distance: 4 km de natation / vélo 120km / courir 30 km
- Une délégation officielle Swiss Triathlon n'est pas organisé
- Il est obligatoire de commencer la compétition avec la tenue officielle Suisse. Vous pouvez récupérer la tenue à partir de l’année prochaine chez nous (la date et les coûts exactes sont encore inconnus). Notre fournisseur change dès Janvier 2013 (Descente) et notre tenue aura probablement un nouveau design en 2013. Ce n’est pas encore clair si vous pouvez toujours utiliser la tenue des années précédentes (réponse de l’ITU en attente). 

Ci-dessous le lien vers l'événement:


Il dramma degli amatori dopati


Riportiamo nella sua integralità questa notizia che fa luce su un incredibile caso di doping amatoriale nel mondo delle granfondo della vicina Italia.

"La notizia l’abbiamo data un mese fa, ma solo oggi è stata ufficializzata: la Procura Antidoping del Coni ha chiesto due anni di squalifica per Lucia Asero, vincitrice del percorso medio alla Gran Fondo Campagnolo Roma. Dopo la gara la Asero era stata controllata (pare si trattasse di un controllo mirato, ad personam) e trovata positiva all’eritropoietina ricombinante.
La notizie vera è però un’altra ed è molto più drammatica. Quello della signora Asero è il decimo caso in dodici mesi di positività a ormoni peptidici (Epo, Darbopoietina, Cera…) di un ciclista non professionista in Italia. Per essere chiari: nessun altro sportivo italiano, a parte questi dieci ciclisti (età 30-55 anni), è stato trovato positivo a queste sostanze nello stesso periodo e nessun ciclista europeo ha fatto la stessa fine. Insomma, veramente una situazione da prima pagina.
DOPATA Lucia Asero.
Difficile trovare parole ma più che investigatori qui servirebbero sociologi e psicologi bravi, anche perché questi casi derivano da un numero limitato di controlli: quanti sono veramente gli amatori che si fanno di queste porcherie?
Nessuno dei dopati parla, spiega, racconta. Ma perché lo fanno? Perché Lucia, che ha 42 anni, fa l’architetto e vive in Sicilia, si è fatta di eritropoietina? Sappiamo che la sua passione per il ciclismo amatoriale è relativamente fresca, che prima andava pianino poi di colpo molto forte e che addirittura a un certo punto ha cercato di mettere in piedi un team professionistico femminile dove avrebbe corso lei stessa. A quarant’anni? Ma perché?
Poi i dopati tornano. Scontati i due anni di squalifica è tornato a correre l’epo-vincitore della Maratona Dles Dolomites, Michele Maccanti. E magari tornerà anche un altro ex re (?) delle Dolomiti, Giuseppe Sorrenti Mazzocchi, beccato per Epo sei mesi fa. I regolamenti lo permettono.
E qui c’è l’errore fondamentale. Quello di farli tornare. Nel suo corposo programma politico pre-elettorale, Renato Di Rocco dedica poche e confuse parole agli amatori. Noi vorremmo solo che vi fosse inclusa una frase:
«Chi viene squalificato per oltre due anni (quindi per positività gravi e ingiustificabili) non può ottenere più una tessera di tipo agonistico».
Basterebbe questo. Non c’è diritto al lavoro da difendere: sono amatori. Vanno difese la salute pubblica e la dignità di un movimento che sta diventando lo zimbello del mondo".
(fonte:cycling pro.it)

lunedì 3 dicembre 2012

Svizzera: Calendario gare 2013







14.4.Glatt Walliseller Triathlon
28.4.Rheintal Duathlon
5.5.Thurgauer Triathlon Stettfurt
12.5.Intervall Duathlon Zofingen
25.5.Erdgas Aquathlon Basel
26.5.Triathlon Frauenfeld
1.6.Triathlon Jeunesse Tesserete TI
2.6.Ironman 70.3 Switzerland Rapperswil-Jona        
2.6.Biennathlon
8. - 9.6.20. Zytturm Triathlon Zug
15.6.Gürbetal Duathlon
23.6.Skinfit Sempachersee-Triathlon
29.6.XTERRA Switzerland Vallée de Joux
29.6.Spiezathlon
30.6.Triathlon Vallée de Joux
7.7.Aquathlon Estavayer-le-Lac
13.7.Aquathlon Tesserete
20.7.Triathlon Giovanile di Bellinzona
20. - 21.7.25e Triathlon International de Genève
27.7.Zurich Triathlon
28.7.Ironman Switzerland
3. - 4.8.25e Triathlon de Nyon
10.8.30. Schaffhauser Triathlon
17.8.Inferno Triathlon
18.8.Rhyathlon
24. - 25.8.Triathlon de Lausanne
25.8.Uster Triathlon
31.8. - 1.9.Triathlon Locarno
7.9.Triathlon Aubonne
8.9.Powerman Zofingen      
14.9.Seelandtriathlon Murten

sabato 1 dicembre 2012

Cross di Mendrisio 2012: risultati e classifiche

VINCITORE Lukas Oehen.
Lukas Oehen (Frecce Gialle) e Tamara Winkler (GAB Bellinzona) sono i vincitori del cross di Mendrisio, valido come seconda prova di Coppa Ticino. Lukas ha preceduto Marco Maffongelli (Vigor Ligornetto) e Ivan Pongelli (GAB Bellinzona), mentre Tamara Winkler ha avuto la meglio su Manuela Maffongelli (Vigor Ligornetto) e Jennifer Moresi (GAB Bellinzona). Prossimo appuntamento il 15 sui prati di Rivera
CLASSIFICHE CROSS MENDRISIO

mercoledì 28 novembre 2012

Italia: Calendario gare 2013

FEBBRAIO
03 Wintertriathlon Campodolcino
23-24 Campionato Mondiale Winter Triathlon Cogne
23 Duathlon Sprint Carnevale di Viareggio

MARZO
?? Duathlon Circuito FITri + CI Staffetta Tirrenia (titoli da assegnare, data da definire, in caso non fosse assegnato richiesta di CI Duathlon Assoluti o tappa circuito Duathlon)

APRILE
27 Triathlon Kids Fumane
28 Triathlon Sprint Fumane
28 Trapaniman 113

MAGGIO
04 Triathlon Olimpico Caldaro
05 Triathlon Sprint Andora
12 Ironlake Mugello (triathlon 113)
12 ?? Olimpico San Benedetto del Tronto
19 Triathlon Sprint Gabicce
26 Challenge Italy Rimini (triathlon 113)

GIUGNO
09 Ironman 70.3 Italy Pescara
09 Diga Triathlon Nibbiano (triathlon 113)
16 Triathlon Off Road Alta Brianza Montorfano-Albavilla (triathlon olimpico off-road)
22 Triathlon Internazionale di Bardolino (triathlon olimpico)
23 Idroman Idro (triathlon 113 e triathlon sprint)
29 Garmin Trio Sirmione (triathlon olimpico, data non certa)

LUGLIO
20 XTerra Italy Lago di Scanno
27 XTriM Triathlon Trasaghis - Lago 3 Comuni (triathlon olimpico)
27 Triathlon Sprint Asola (MN)
28 Aronamen 70.3 (triathlon 113)
?? Fast Triathlon Omegna (data da definire)

AGOSTO
?? Duathlon MTB Gravellona Toce (data da definire)

SETTEMBRE
07 Aquathlon classico di Sottomarina di Chioggia
08 Triathlon sprint Sottomarina di Chioggia
08 Triathlon Internazionale di Mergozzo (triathlon 113)
21 Triathlon Supersprint Parco Nazionale del Gargano
22 Triathlon Medio Gara Internazionale Parco Nazionale del Gargano
29 Elbaman Elbaman73 Isola d'Elba
?? Tri Week Fest Tirrenia (titoli da assegnare, data da definire)

OTTOBRE
?? Tri Week Fest Tirrenia (titoli da assegnare, data da definire)

martedì 27 novembre 2012

Triathlon: allenamento nuoto

I consigli di Nils e Sven Anderlind, nuotatori e triathleti di punta del Team Triathlon Capriasca.
PRONTI VIA! Partenza categoria PRO triathlon Locarno 2012: Nils Anderlind,
sulla sinistra, scatta in testa e sarà il primo ad uscire dall'acqua.
Ciao triathleti! 

nelle ultime settimane ci rechiamo abbastanza frequentemente alla piscina del Lido di Lugano (pallone) per coprire qualche km mancante sulla tabella di marcia, notiamo con molto piacere che il movimento ticinese del triathlon si sta diffondendo alla grande! 

In questo periodo della stagione si tratta principalmente di mettere un pò di km nelle braccia, senza mai dimenticare però di introdurre in ogni allenamento almeno 15min di tecnica e inoltre non dimenticate che ogni allenamento di nuoto dovrebbe includere le gambe crawl o dorso, ma anche rana o delfino, con tavoletta. 

Esempi di esercizi di tecnica: 

1) nuotare crawl facendo strisciare le dita sull'acqua in fase di recupero. Questo obbliga a piegare il gomito in quella fase, trovando così più scioltezza nella bracciata. 

2) nuotata alternata: come se faceste gambe ma in questo caso senza tavoletta, alternando un braccio e poi l'altro facendo ca 1sec di pausa tra un gesto e l'altro in posizione freccia. Detto anche "atrap" 

3) crawl con recupero della bracciata il più lentamente possibile, controllando che la mano entri in acqua dolcemente e come in un buco. 

4) nuotare 10 bracciate con i pugni e 10 completo, oppure 10 con le mani totalmente aperte e 10 completo, così da aumentare la sensibilità. 


È inoltre importante introdurre in ogni allenamento delle variazioni di stile. Non nuotare tutto l'allenamento a crawl, ma anche dorso, rana e delfino. 

Speriamo di esservi stati di aiuto, scriveteci pure nel forum per qualsiasi domanda o suggerimento! 
Più avanti scriveremo qualche serie da fare in soglia per aumentare il ritmo del passo gara. 

Saluti e buoni allenamenti! 

Sven e Nils 
AIUTO! C'è chi si tuffa prima... ma non in acqua...

mercoledì 21 novembre 2012

Melitta Jalkanen: una voce fuori dal coro


CORAGGIOSA La Consigliera comunale Melitta Jalkanen.

Sta facendo discutere, e non poco, l’intervento della Consigliera comunale di Lugano Melitta Jalkanen che si è astenuta al momento del voto all’ennesimo credito a favore dell’hockey (questa volta di 3 milioni e duecento mila franchi...). Secondo la rappresentante dei Verdi si è speso e si continua a spendere troppo per uno sport che è sì molto seguito, ma che non è certo l’unico. Condividiamo in particolare tre punti: l’eccessiva spesa energetica, soprattutto per creare e mantenere il ghiaccio; si pensi all’assurdità del fatto che si gioca ormai già in agosto quando fuori la temperatura è anche di 35°C! Inoltre apprezziamo il fatto che venga ribadito che l’hockey è oggi più che altro un business, dove la squadra è costruita a suon di quattrini, pescando qua e là, in una rosa in cui di ticinesi non se ne vedono da anni… Da ultimo, evidentemente, piace sentire che su questa terra non esistono solo quei due-tre sport, sempre celebrati, che attirano un pubblico soprattutto fatto di spettatori più o meno passivi, ma ve ne siano altri (podismo, skate, ecc.) dove la gente pratica, questa volta attivamente, uno sport.

Quello che sorprende, stupisce e un po' rattrista sono le reazioni riportate nel web da parte di chi la pensa diversamente, reazioni davvero di basso profilo per non dire offensive che la dicono lunga sul livello di cultura sportiva alle nostre latitudini. D’altra parte non ci sembra che sia stato detto nulla di particolare,  semplicemente si è “osato” evidenziare alcune verità che già condividono in molti tra cui quella che lo sport, oggi, non è e non può essere solo “hockey e calcio”.   


domenica 18 novembre 2012

Perché molti giovani in Ticino non fanno sport?

POCHI Le statistiche dicono che sono pochi
i giovani che praticano uno sport.
Secondo recenti statistiche una buona percentuale dei giovani ticinesi non pratica uno sport in modo regolare e costante. Ciò porta ad esempio a problemi di sovrappeso e di stress. A cosa pensi sia dovuto questo fatto? Ad una mancanza di informazione? Al fatto che in Ticino non vi sono strutture adeguate? Oppure semplicemente perché i giovani preferiscono fare altro?

Questa è la costatazione che viene fatta nel nostro forum sotto la voce "Spazio libero: temi d'attualità...". Riguarda i giovani e lo sport in generale. Com'è possibile che nel nostro cantone dove c'è una sovrabbondanza di copertura mediatica di eventi sportivi la gente, e in particolare i giovani, pratichino così poco lo sport?  Guardiamo al podismo (ma anche al triathlon), dove il ricambio generazionale non sembra evidente. A cosa è dovuto questo fatto? Alla mancanza di infrastrutture, ai valori che si respirano nella nostra società, o a qualche ragione di ordine educativo (famiglia/scuola)?
Iscriviti al FORUM (per accedervi basta fare click sull'icona "IL FORUM DEL TRIATHLETA" nel blog; una volta entrati bisogna iscriversi) e partecipa alla discussione mettendo il pensiero! Nei prossimi giorni anche giovani studenti inseriranno i loro contribuiti/osservazioni.

Cross di Dongio 2012: risultati e classifiche

Classifiche della prima prova di Coppa Ticino Cross.
CLASSIFICHE

domenica 11 novembre 2012

Roberto Rivola, maratoneta dei deserti nel segno della solidarietà


Nato a Bellinzona (ma cresciuto a Minusio), Roberto Rivola vive a Bienne dove è responsabile della comunicazione dell’Ufficio federale delle comunicazioni. Ha cominciato a correre una ventina di anni fa, e da un paio d’anni si diletta a correre nella sabbia dei deserti di tutto il mondo anche a scopi umanitari. Con il suo progetto “un milione di passi” raccoglie fondi per Special Olympics, una fondazione che permette ai disabili mentali di cimentarsi in attività sportive.
ULTRAMARATONETA Roberto Rivola ritratto in occasione della "Sahara Race 2012".
Chi è?
Roberto Rivola è nato a Bellinzona il 21 giugno 1959, è cresciuto a Minusio e attualmente vive e lavora a Bienne come responsabile della comunicazione dell’Ufficio federale delle comunicazioni.
Ha cominciato a correre una ventina di anni fa, dopo essere rimasto impressionato dalla massa di atleti che correvano le 10 miglia del Grand Prix di Berna. Dopo la tradizionale trafila di stracittadine, mezze maratone e le classiche maratone internazionali quali New York, Berlino, Londra, è passato alla corsa in montagna. Da un paio d’anni si diletta a correre nella sabbia dei deserti di tutto il mondo. 

Perché i deserti?
Il deserto mi ha sempre affascinato: la sua vastità, il silenzio, le notti stellate. Chi non ha sognato leggendo il Piccolo principe di Saint-Exupéry? Correndo in montagna incontri amici che hanno corso la famosa “Marathon des sables” in Marocco. Ti informi, ti accorgi che è un’operazione altamente commerciale, con mille partecipanti ed elicotteri che turbano la calma del deserto. E allora parti su internet, vedi che c’è una 100 km del Sahara in 4 giorni.

sabato 10 novembre 2012

2012 Maratona Ticino: risultati e classifiche/Classement/Rangliste/Results

Bruno Invernizzi bissa il successo dello scorso anno e si laurea nuovamente Campione Ticinese nella mezza! Nella maratona successo per Christian Puricelli a sua volta duathleta...
IL PIÙ FORTE! Bruno Invernizzi (qui in una foto d'archivio),
si è nuovamente aggiudicato il titolo di
campione ticinese nella mezza.
Si è iscritto tra gli ultimi ma ha concluso (come è suo solito) ai vertici della classifica. Bruno Invernizzi era incerto se partecipare quest'anno alla "mezza", ma alla fine ha deciso di ritirare il suo pettorale e di allinearsi sotto lo striscione di partenza al CS di Tenero. Buona scelta, visto che il forte triathleta ha centrato un nuovo risultato di prestigio, che si aggiunge ai moltissimi già ottenuti nella sua lunga carriera di sportivo, andando a cogliere un nuovo titolo cantonale sulla mezza maratona.

Gigathlon 2013: la sfida è lanciata e durerà una settimana


La decima edizione partirà da Coira per giungere a Losanna e durerà una settimana.
CI SARÀ Lukas Oehen è già iscritto!

ITTIGEN – Il prossimo anno il Gigathlon di Swiss Olympic taglierà il traguardo dei 10 anni; per la terza volta dalla sua creazione, la manifestazione durerà una settimana, ovvero dal 7 al 13 luglio 2013. Più di 8000 saranno i gigathleti che vi prenderanno parte e che si sfideranno sui 1057 km del percorso, che attraverserà 12 Cantoni, partendo da Coira per giungere a Losanna, passando anche per Berna.
Durante questa settimana saranno 5 le discipline che caratterizzeranno il Gigathlon 2013: il roller, la corsa, il ciclismo, la mountain bike e il nuoto. I momenti più interessanti saranno quelli della salita sul Rütli, del passaggio attraverso la Piazza federale di Berna, così come le visite alla casa dello Sport di Swiss Olympic e del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) a Losanna. Inoltre sarà imperdibile la tappa finale del 13 luglio: ci sarà una salita in mountain bike sul Creux du Van e l’attraversamento in bici del Col du Mollendruz, per poi giungere a Losanna Ouchy.
“Abbiamo progettato il Gigathlon Swiss Olympic in modo che i partecipanti non soffrano lo stress e abbiano la possibilità di trovare delle aree di transizione e dei luoghi di sosta", ha detto Sybille Burch, Responsabile del progetto Swiss Olympic Gigathlon . La carovana del Gigathlon si fermerà ogni volta per due notti a Coira, a Ennetbürgen e a Berna. Se vorranno,i gigatleti potranno decidere di lasciare l’auto a casa. "La maggior parte dei movimenti degli 8000 gigathleti e dei  4000 volontari tra le aree di transizione e luoghi di sosta in tutta la Svizzera saranno effettuati con i mezzi pubblici", ha spiegato Jeannine Pilloud, capo della Divisione Viaggiatori FFS. "Dopo l'avvio di una partnership di successo tra FFS e Gigathlon quest'anno, accogliamo con favore la sfida rappresentata da Gigathlon 2013”.

martedì 6 novembre 2012

Il forum del triathleta

Sul forum del triathleta parecchie interessanti osservazioni sul tema "doping". Leggi e iscriviti per partecipare a questa e alle altre discussioni!

sabato 3 novembre 2012

Salta la Maratona di New York!

ANNULLATA La maratona non si farà!

Annullata la maratona di New York

Per la prima volta, la maratona di New York non si correrà. La decisione è stata presa dal sindaco Bloomberg. La città non si è ancora ripresa dall’uragano Sandy. Presenti anche 13 corridori ticinesi che dovranno rinunciare alla prova.


giovedì 1 novembre 2012

Alimentazione: quell'aiutino del caffé

AIUTA Il caffè migliora sensibilmente la performance.
Il caffè non è più sostanza dopante e migliora (di poco) le prestazioni nell'endurance.
Leggi tutto nel forum di triathleta per passione (voce "Alimentazione"):

Iscriviti al forum e partecipa inserendo le tue osservazioni.
Per iscriversi basta inserire il proprio nome e indirizzo mail (che rimarrà protetto); ricevuta la conferma sulla vostra casella di posta e attivato con un click il collegamento l'iscrizione è terminata.

mercoledì 31 ottobre 2012

The Marathon will take place - La Maratona di New York si farà

LA CARICA DEI 40 MILA La maratona si correrà
malgrado i disagi provocati da Sandy.
Dopo il passaggio di Sandy, New York teme un aumento del crimine e dello sciacallaggio nelle aree in cui ancora manca l'elettricità. Per questo le autorità pubbliche hanno alzato le misure di sicurezza. Ci vorranno infatti alcuni giorni prima che la corrente sia ripristinata e centinaia di migliaia di persone potrebbero rimanere al buio sino al fine settimana. Il sindaco Bloomberg ha promesso "una presenza della polizia notevolmente rafforzata". 

Malgrado questi problemi gli organizzatori assicurano che anche quest'anno la celebre maratona di New York si farà. Come si legge sul sito del Washington Post, domenica prossima malgrado i disagi provocati dall'uragano, per le vie della Grande Mela si terrà l'edizione 2012 della competizione, in cui ogni anno partecipano concorrenti da tutto il mondo. Gli organizzatori della maratona, comunque, lasciano aperta la possibilità di apportare delle modifiche rispetto alle precedenti edizioni proprio a seguito del passaggio dell'uragano e dei danni che questo ha causato. Al via dovrebbe esserci anche il ticinese Mauro Bunkofer, già presente nella passata edizione dove chiuse in 3h00.51. 
Tra i favoriti figurano gli africani Moses Mosop vincitore a Boston nel 2001 (2h03.06), Wilson Kipsang (2h03.42) e Gebre Gebremarian (2h04.53) mentre al femminile potrebbero emergere le atlete europee Ana Dulce Felix, Tatyana Arkhipova e l'italiana Valeria Straneo.

domenica 28 ottobre 2012

Colpi, legnate e sputi in faccia: Igor racconta il suo Ironman non proprio "tranquillo"

Igor Nastic. 
L’Ironman delle Hawaii e quel fascino che lascia l’amaro in bocca
di Igor Nastic@distanza.ch

Per un triatleta la quotidianità non è mai sinonimo di noia o routine. Si pensi al fatto che a parte pochi privilegiati, la maggior parte degli atleti – come il sottoscritto – pratica questo sport per pura e semplice passione e dunque oltre al lavoro, nel mosaico giornaliero fatto di 24 caselle da 60 minuti, inserisce gli allenamenti in almeno una delle tre discipline, senza calcolare le sedute di forza, lo stretching, i massaggi e altro ancora. Ci spacciamo un po’ per Ironman per l’appunto. Per coloro che hanno preso parte al prestigioso Ironman delle Hawaii del 13 ottobre (ben quattro i ticinesi presenti) terminati gli intensi mesi di preparazione e dopo un interminabile viaggio con almeno due scali, si viene catapultati nella tranquilla Kailua-Kona di Big Island (Hawaii) che nel giro di pochi giorni diventa la Mecca del triathlon mondiale.

Eva Kovacs, "l'Ironman? Un'esperienza memorabile!"


CREDERCI! "If you can dream it, you can do it!".
Chi è Eva Kovacs?
Nata 43 anni fa, sono cresciuta in Ticino, più precisamente a Minusio.
A 19 anni ho lasciato il Ticino per studiare Scienze Alimentari al Politecnico di Zurigo. Dopo gli studi mi sono trasferita in Olanda (Maastricht University) per lavorare nella ricerca scientifica, nel campo dell’ alimentazione sportiva (Isostar) prima e del trattamento dell’ obesità poi, dove ho anche conseguito il dottorato. Per circa 10 anni, di cui gli ultimi 6 anni negli Stati Uniti (appena fuori New York), ho lavorato per la multinazionale Unilever come Nutrition Manager occupandomi dei prodotti SlimFast e Lipton.

lunedì 22 ottobre 2012

Lance Armstrong privato dei sette titoli al Tour de France

Estesa a livello mondiale la sentenza dell'USADA

La decisione è di oggi ed è stata presa dall’UCI (Unione ciclistica internazionale). Lance Armstrong non ha vinto sette Tour de France consecutivi. L'Unione Ciclistica Internazionale ha inoltre deciso di estendere a tutto il mondo la sentenza dell'agenzia antidoping statunitense. Alla fine del mese di agosto l'USADA aveva squalificato a vita l'ex corridore texano, dedicatosi nel frattempo al triathlon, e annullato tutti i suoi successi dal 1998 in poi, con l'accusa di doping sistematico.

"Lance Armstrong non ha più posto nel ciclismo", ha detto il presidente dell'UCI Pat McQuaid durante la conferenza stampa tenuta in un albergo di Ginevra, annunciando l'accoglimento della richiesta americana.

Leggi anche:
http://triathletaperpassione.blogspot.com/2012/10/doping-inchiesta-sul-dottor-ferrari-con.html

domenica 21 ottobre 2012

Powerman Italy 2012: risultati e classifiche

Rob Woestenborghs.
Rob Woestenborghs si è aggiudicato oggi il Powerman Italy comprendente 10 km a corsa, 60 km in bici e di nuovo 10 km a corsa. Il 36enne atleta belga, già secondo quest'anno a Zofingen, ha preceduto il francese Anthony Le Duey e il tedesco Boris Stein. Quarto il portacolori del Peperoncino Trathlon Team Gabriele Rolla, mentre al quinto posto ha chiuso l'elvetico Marc Widmer. Ottimo comportamento di Christian Puricelli che ha terminato 11mo assoluto. Nella distanza sprint (5/20/2,5) segnaliamo il brillante risultato della ticinese Carola Balestra Fiori di Lumino che ha chiuso terza assoluta alle spalle di due atlete di ottimo livello come la rumena Maria Ana Cretu e l'italiana Micol Ramundo.

PROTAGONISTA La duathleta ticinese Carola Balestra Fiori
è giunta terza nella distanza Sprint.

Tutte le classifiche:
CLASSIFICHE POWERMAN ITALY 2012

venerdì 19 ottobre 2012

Doping: inchiesta sul dottor Ferrari con ramificazioni in Ticino?

Inchiesta su Michele Ferrari coinvolge banca locarnese e avvocato bellinzonese.
RICOSTRUZIONE DEI MOVIMENTI L'immagine riportata ieri
sulla Gazzetta dello Sport.

“I nomi di due dirigenti della filiale locarnese di una banca svizzera e di un avvocato bellinzonese vengono citati nell’inchiesta condotta dalla Procura di Padova contro doping e riciclaggio che si concentra sul dottor Michele Ferrari, conosciuto nell'ambiente ciclistico come Dottor Mito. Secondo quanto anticipa la Gazzetta dello Sport il medico ferrarese, indagato per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando, commercio, somministrazione e assunzione di sostanze dopanti, evasione fiscale e riciclaggio, è al centro di un vasto giro di doping che coinvolge per i suoi aspetti finanziari l’istituto locarnese. L'intricato meccanismo messo in pratica dal cosiddetto “sistema Ferrari”, prevedeva l’apertura di conti correnti a favore di atleti, in prevalenza ciclisti, sui quali sarebbero state riversate le somme frutto di proventi illeciti”.

Questo il comunicato stampa divulgato ieri dai media in relazione all’ampio servizio riportato su due pagine della “Gazzetta dello Sport” per quella che viene ritenuta “l’inchiesta antidoping più vasta della storia dello sport, ben oltre l’Operacion Puerto”. Un’indagine che, come detto, coinvolgerebbe anche personaggi del Ticino. Fatto, questo,  che non può non preoccupare  e lasciare indifferenti ritenuto che oltre ai ciclisti, stando al quotidiano rosa, sarebbero coinvolti anche “l’olimpionico di marcia Alex Schwazer (positivo all’epo) e altri sportivi di biathlon e triathlon”.  

martedì 16 ottobre 2012

Il diario di Mary... un sogno divenuto realtà!

13.10 Cronaca di una giornata speciale...

03.50 suona la sveglia… dritta in piedi come una molla... dopo una notte di sonno tutto sommato tranquillo… Colazione abituale, ma riesco a mangiare poco… l'agitazione comincia a farsi sentire…Ultimi preparativi e attorno alle 5 ci avviamo a piedi verso la zona cambio che è a pochi minuti dal nostro alloggio. Siamo io, Luca (anche lui alla prima esperienza Hawaii) e Graziana, mia preziosa supporter!

Si raggiunge la zona dove ci "marchiano" e i sentimenti che mi assalgono sono un misto di emozioni forti fino alle lacrime, ad agitazione pre gara ma anche una forte determinazione…nella mia testa continuo a ripetermi <<Mary, nessuna pressione tempo, devi passare quel traguardo bene in un tempo ragionevole e basta…ce la devi fare, non esistono alternative>> e a poco a poco, mentre si finiscono i preparativi, mentre sorge lentamente il sole, mentre ci si avvicina alla partenza, mentre si prende posizione in acqua, mentre si scambiano sorrisi e auguri... la determinazione prende il sopravvento sulle altre emozioni… e VIA si parte!

sabato 13 ottobre 2012

2012 Ironman Hawaii: risultati e classifiche/Classement/Rangliste/Results





VINCITORE L'aussie Pete Jacobs.

Un minuto e quattro secondi. È questa la differenza tra il tempo conclusivo della vincitrice dell’Ironman 2012, la britannica Leanda Cave, e la nostra Caroline Steffen. Sessantaquattro secondi su oltre nove ore di impegno dopo avere nuotato per 3,8 km nelle azzurre acque del Pacifico, pedalato per 180 nel deserto di lava e corso per 42,2 km a 40°C. Un’inezia, che ha però fatto la differenza e che ha tolto alla Steffen, grande favorita della vigilia, la possibilità di aggiudicarsi la prova dopo il 5. posto dello scorso anno e il 2. del 2010.  Tra gli uomini trionfo dell’aussie Pete Jacobs (8:18.37) che ha preceduto Andreas Raelert (GER) e Frederik Van Lierde (BEL).

Ironman Hawaii in diretta/Live

Ticinesi dopo il nuoto:
Igor Nastic 54.27
Nicolas Beyeler 1:01.46
Simone Wirth 1:18.01
Mary Torre 1:25.54
Thomas Schoetzau 1:28.33
Le prime 15 donne dopo il nuoto:
1 55:09 124 Amanda Stevens Oklahoma City OK USA 
2 55:56 0:47 106 Meredith Kessler San Francisco CA USA 
3 55:59 0:51 114 Gina Crawford Christchurch CAN NZL 
4 56:03 0:55 103 Leanda Cave Tucson AZ USA 
5 56:06 0:58 105 Mary Beth Ellis Superior CO USA 
6 56:08 0:59 111 Amy Marsh Austin TX USA 
7 57:37 2:29 101 Caroline Steffen Spiez SWI 
8 57:39 2:30 113 Kelly Williams Austin TX USA 
9 57:40 2:31 116 Simone Brandli Horgen SWI 
10 57:42 2:33 104 Rachel Joyce South Cave GBR 
11 57:43 2:34 115 Caitlin Snow Brockton MA USA 
12 57:44 2:35 110 Rebekah Keat Burleigh Heads QLD AUS 
13 57:44 2:36 129 Michelle Vesterby Odense DNK 
14 1:00:02 4:53 107 Anja Beranek Nuernberg GER 
15 1:00:04 4:55 108 Heather Wurtele Kelowna BC CAN

venerdì 12 ottobre 2012

Ironman Hawaii: Caroline Steffen grande favorita


FAVORITA Caroline Steffen punta con decisione
alla prima vittoria nell'Ironman.
Manca ormai pochissimo all’ora X, ovvero alla partenza del più celebre Ironman del mondo, quello delle Hawaii. Tra i 51 atleti svizzeri che hanno staccato la qualifica troviamo Caroline Steffen, Simone Brändli, Natascha Badmann, Mike Aigroz, Ronnie Schildknecht e Mike Schifferle che fanno parte degli 84 atleti PRO. Dopo il secondo posto del 2010 e il quinto dello scorso anno Caroline Steffen punta con decisione alla prima vittoria, anche perché non ci sarà quest’anno la britannica Chrissie Wellington quattro volte vincitore a Kona e detentrice del record del percorso.

mercoledì 10 ottobre 2012

Maratona Ticino 2012: iscrizioni e lista di partenza

La Maratona Ticino, in programma domenica 11 novembre, festeggia quest'anno il trentesimo di esistenza. A breve daremo delle informazioni dettagliate su questo evento. Intanto ecco la starting list aggiornata.
STARTING LIST

lunedì 8 ottobre 2012

Il diario di Mary - un sogno da triathleta (4a puntata)


Finalmente eccola sull'isola! Mary, dopo un periodo piuttosto tribolato e stressante tra impegni di lavoro e allenamenti, dove ha pure rischiato di essere investita da un'auto, ha finalmente raggiunto l'Isola ed è già potuta uscire per un allenamento in bici... 

PRONTA! Mary ha avuto un periodo decisamente concitato e carico
 d'impegni, ma alla fine tutto è andato per il meglio
e ora è pronta per il grande giorno!

Il Diario di Mary – un sogno da triathleta  J
24.9-30.09  Questa la volta la settimana riprende con una trasferta di due giorni a Basilea…riunioni e aggiornamenti…non arrivo in tempo per andare al Circuit training… pazienza.  Mercoledì nuoto e giovedì palestra, addominali e una bella corsa. Al venerdì ancora nuoto e sabato devo fare un combinato… purtroppo piove ed allora mi metto sui rulli un‘ora e poi vi ancora un bel allenamento di corsa a sensazione. Sto bene e le gambe vanno.. Il giorno dopo parto in bici per un lungo. Dopo ca. 60 km un auto mi taglia la strada e…ho urlato fortissimo e si è fermata ad un millimetro… scampata bella! Ma non mi sono più gustata il resto della pedalata… La paura di farsi male a pochi giorni dalla partenza ha influito un po’ sull'allenamento...

Cartolina dalle Hawaii di Bruno Invernizzi

ALOHA SPIRIT Simone&Bruno "catturati" dalla
magia hawaiana...

Ciao Nicola,
eccoci...., siamo arrivati da 3 giorni e la magia hawaiana, l'Aloha spirit e l'affascinante natura di quest'isola ci ha già catturati al 100%. Ci stiamo pian piano acclimatando, anche se devo dire che dal lato della temperatura è molto più confortevole rispetto agli altri anni. In generale le giornate sono più temperate e il sole meno presente, ma l'umidità è comunque ancora molto alta. Magari il giorno della gara sarà poi tutt'altra cosa...!

Gianetti Day 2012: risultati e classifiche


Classifiche 2012

Percorso classico donne

Rango
Num.
Nome
Team
Tempo
1
161
Fiori Carola
Individuale
01:25:12.40
2
115
Colombo Lola
City Carburoil
01:28:16.20
3
419
Cattani Giada
Velo Club Monte Tamaro
01:28:52.00
4
849
Casanova Claudia
Individuale
01:36:09.20
5
397
Scolari Dana
Velo Club Locarno
01:36:43.70

Percorso classico uomini

Rango
Num.
Nome
Team
Tempo
1
4
Atapuma Darwin
Team Colombia Coldeportes
01:15:55.70
2
198
Jenal Roberto
Repower Team Engadin
01:15:56.60
3
865
Didier Frank
Individuale
01:16:00.30
4
719
Heisse Bastian
Steiner Bäckerei Wetzikon
01:16:01.20
5
504
Ferretti Rocco
Individuale
01:16:02.80

Percorso mediofondo donne

Rango
Num.
Nome
Team
Tempo
1
803
Ruf Tatjana
Individuale
02:57:56.80
2
716
Polti Ylenia
Mtbike
02:57:57.70
3
919
Mauro Stefania
team Hersh
03:01:41.10
4
363
Mabritto Valentina
Obiettivo avventura asd
03:04:59.70
5
195
Wagenführ Sandra
Repower Team Engadin
03:08:52.20

Percorso mediofondo uomini

Rango
Num.
Nome
Team
Tempo
1
727
Covi Yves
Steiner Bäckerei Wetzikon
02:34:00.10
2
11
Sanchez Manuel
GC Garlaschese
02:34:00.30
3
554
Sala Stefano
Team Arimats Kuota
02:34:02.20
4
939
Anzanone Maurizio
Equipe Exploit
02:34:04.20
5
14
Paris Graziano
Individuale
02:34:04.80

Percorso famigliare

Elenco dei partecipanti
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...