mercoledì 28 settembre 2016

Gianettiday del ventennale: sarà un’edizione per pochi intimi?

MONDIALI Il podio dei Mondiali di Lugano
disputati nel 1996.

Un po’ c’era da aspettarselo che gli organizzatori della Gianettiday di quest’anno avrebbero fatto fatica a riempire le griglie di partenza. Già, perché sono davvero pochi, anzi pochissimi gli atleti iscritti alla ventesima edizione della prova in programma questa domenica a Lugano malgrado l'imponente promozione mediatica. L'elenco dei partecipanti, ad oggi, non raggiunge neppure il tetto delle 400 unità e l'obiettivo di arrivare almeno a mille (un numero che permetterebbe almeno di salvare dignitosamente questa manifestazione) non appare facilmente raggiungibile, anche perché è stato annunciato brutto tempo e pioggia per domenica.

lunedì 26 settembre 2016

Jogging: correre fa bene, soprattutto se al mattino

Correre la mattina appena svegli stimola il metabolismo e favorisce il dimagrimento inteso come perdita di massa grassa a favore di quella magra.



Correre o svolgere qualsiasi attività aerobica di prima mattina, dopo il digiuno notturno, stimola l'ossidazione lipidica, ovvero permette di bruciare maggiori quantità di adipe superfluo. La mattina la glicemia e le scorte di glicogeno nel sangue sono inferiori rispetto al resto della giornata, di conseguenza l'organismo usufruisce delle scorte di grasso per ottenere l'energia utile per sostenere lo sforzo fisico.

giovedì 22 settembre 2016

Helsingör in Danimarca ospiterà l'IRONMAN 70.3 European Championship

NUOVA LOCATION Helsingör, in Danimarca.
Il Campionato Europeo nella distanza Ironman 70.3 si terrà il prossimo anno in Danimarca e non più in Germania come è stato fino ad ora. La decisione è stata presa dai responsabili del circuito, i quali hanno annunciato anche la data in cui si terrà la prova che sarà il 18 giugno 2017.

sabato 17 settembre 2016

Carlola Fiori-Balestra e Nicolas Beyeler protagonisti al Triathlon di Morat

IN CRESCENDO Decimo posto per Nicolas Beyeler
che sta pian piano ritrovando la forma migliore.
Ottimo sesto posto assoluto per Carola Fiori-Balestra al Triathlon di Murten. La portacolori del Tri Team Ticino ha gareggiato nella "Medium distance" (1,9/90/21), chiudendo nel tempo di 4h44'40'' a 11'52'' dalla vincitrice, la piccola ma tenace bernese Lisa-Maria Berger già seconda due settimane fa al Triathlon di Locarno. Un risultato che è valso all'atleta bellinzonese la conquista del primo posto di categoria nella classe AK2. Tra gli uomini, e sempre nella "Medium distance" ottimo decimo rango assoluto per Nicolas Beyeler che dimostra di migliorarsi costantemente di uscita in uscita. Sulla distanza olimpica, il migliore dei ticinesi è risultato Nils Anderlind, sesto assoluto, mentre Mattia Bianchi ha chiuso al 21mo rango.

venerdì 16 settembre 2016

Triathlon di Morat: Nicolas Beyeler e Bruno Invernizzi saranno al via!

PRESENTE! Nicolas Beyeler è da poco rientrato
alle gare, ma ha già dimostrato di essere
nuovamente competitivo.
Due settimane dopo il Triathlon di Locarno, Nicolas Beyeler e Bruno Invernizzi scenderanno nuovamente in campo. L'occasione è offerta dal Triathlon di Morat dove in questo weekend sono attesi circa mille atleti. Beyeler sarà al via nella prova sulla "Medium distance" mentre Invernizzi gareggerà nell'olimpico. È chiaro che la presenza di questi due straordinari atleti, tra i più forti a livello nazionale, fa ben sperare circa un ottimo risultato complessivo per i colori ticinesi. Risultato che potrà essere garantito anche dagli altri ticinesi presenti: Nils e Sven Anderlind, Mattia Bianchi e, al femminile, Carola Fiori-Balestra

Eva Kovacs finisher all'Ironman Weymouth!

CONGRATULATION! Swiss triathlete
Eva Kovacs.
Dear all,

Here is my race report for Ironman Weymouth on Sunday, September 11.

But before I go through the race journey, I have to explain a few things…

For those who are not friends on social media, you may remember that last year I announced my retirement from Ironman racing after Ironman Sweden. However, my retirement didn’t last long, as only a few weeks later I signed up for Ironman Barcelona on October 2, 2017, under huge peer pressure. Some are still making jokes about this possibly being one of the shortest retirements in triathlon history.

martedì 13 settembre 2016

Derby Lugano-Ambrì: quando lo sport non promuove rispetto e civiltà

NON VA BENE! Lo striscione incriminato.
Ha suscitato indignazione in molti, e non solo nelle dirette interessate - in questo caso,  in primis, la categoria delle donne -, la discutibile "coreografia" della curva nord proposta in occasione del derby di hockey tra il Lugano e l'Ambrì di sabato scorso. Al punto che un gruppo di cittadini ha lanciato una petizione per chiedere spiegazione ai responsabili diretti e non dell'iniziativa, che viene considerata, a giusta ragione, "irrispettosa e riprovevole nei confronti della donna". Si tratta dei tifosi della curva nord, della società bianconera e della Radiotelevisione Svizzera di lingua Italiana (RSI), che ha commentato, pare, in modo non corretto l'evento.

domenica 4 settembre 2016

L'austriaco Martin Bader vince a Locarno - sesto posto per Bruno Invernizzi

Protagonisti della due giorni anche Manuel Küng, Ronnie Schildknecht, Bruno Invernizzi e Nicolas Beyeler
BEN RIENTRATO! Nicolas Beyeler ha realizzato due prestazioni
che non lasciano dubbi sul suo recupero dopo lo stop forzato.
Pieno successo per il triathlon di Locarno che nel weekend ha proposto una serie di gare di alto livello. A cominciare dalla spettacolare staffetta a squadre di sabato, valida per i campionati svizzeri e vinta dal quartetto del TG Hütten 1, davanti al Triviera e al Tri Team Oensingen. Tra i giovani ottimo terzo posto per la compagine ticinese del TriUnion 1, composta da Elisa Cattaneo, Noah Simeoni, Michela Keller e Sasha Caterina.

giovedì 1 settembre 2016

Ivan Risti: "Vi racconto il mio primo podio Ironman, conquistato a Vichy"


Ho provato a vincere e alla fine ho vinto un terzo posto”. Così ho commentato su Facebook due giorni fa. E in effetti così è andata a Vichy, domenica 28 agosto, nella prima tappa che assegna punti per la qualifica al mondiale Ironman 2017.

mercoledì 31 agosto 2016

Nicola Spirig al Triathlon di Locarno con altri grandi nomi!

Cresce l'attesa per il Triathlon di Locarno in agenda questo weekend. Anzitutto per la starting list che propone nomi di grande spessore. A cominciare dalla prova femminile sulla distanza olimpica dove è annunciata la presenza nientemeno che di Nicola Spirig (che sarà a Locarno già sabato per i Kids Cup di cui è madrina) recente medaglia d'argento ai giochi di Rio: per lei si tratta della prima gara dopo l'appuntamento olimpico.

UNI.Team a Cuneo e Fidenza


Lo scorso 28 agosto, dopo il periodo estivo povero di appuntamenti del calendario FITRI, si è aperta la seconda parte della stagione 2016 con i Triathlon Sprint di Cuneo e Fidenza. Alle due manifestazioni hanno preso parte le due matricole UNI.Team Paolo Geremia a Cuneo, finalmente di ritorno alle gare dopo un lungo stop per motivi medici che ha compromesso gran parte della stagione, e Daniele Zomer a Fidenza.

sabato 20 agosto 2016

Spirig da favola a Rio: è argento alle spalle di Gwen Jorgensen!

VINCITRICE La statunitense Gwen Jorgensen era indicata come la grande favorita
e non ha deluso le aspettative.
Ha dell’incredibile l’impresa di Nicola Spirig, capace di conquistare, dopo l'oro di Londra, una nuova medaglia d'argento sabato nella prova femminile del triathlon. In molti forse non se l’aspettavano. Non perché non si credesse nelle sue qualità, ma semplicemente per il fatto che dalla caduta di Abu Dhabi in marzo non si era più confrontata con l’élite mondiale. E invece il suo è stato un rientro, ai più alti livelli, semplicemente fantastico.

Giochi di Rio: è il giorno di Nicola Spirig!

PER IL PODIO Nicola Spirig cercherà di conquistare una medaglia
dopo quella ottenuta a Londra nel 2012.
Oggi è il grande giorno di Nicola Spirig. Alle 16.00 parte infatti la prova riservata alle donne. Riuscirà la zurighese allenata da Brett Sutton a ripetere lo straordinario risultato di Londra dove vinse l'oro? Ammettiamolo: in questa occasione è difficile dire quali sono le reali possibilità della nostra rappresentante. Perché ha gareggiato pochissimo negli appuntamenti che contano. È vero che si è preparata molto bene, ma a tutt'oggi mancano dei riscontri con le migliori al mondo.

Dopo l'Olimpiade lo sport ha urgente bisogno di cure

Fai click sull'immagine per ingrandire

giovedì 18 agosto 2016

Dominio dei fratelli Brownlee ai GO di Rio - deludono gli svizzeri Salvisberg e Riederer



Grande prova dei fratelli Brownlee, Alistar e Jonathan, ai GO di Rio. I due atleti britannici hanno infatti dominato la prova chiudendo rispettivamente al primo e al secondo posto. Una gara che ha messo in risalto un fatto inconfutabile: nel triathlon la frazione a nuoto può ancora essere decisiva. Infatti, la prova si è giocata proprio nei 1500 metri della prima frazione in cui i primi (tra cui i fratelli Brownlee) sono usciti dall'acqua con un margine di oltre un minuto sugli inseguitori, tra cui figurava il grande favorito della vigilia, l'iberico Mario Mola.

domenica 14 agosto 2016

Perché in Ticino il triathlon non decolla?

CONDIZIONI OTTIMALI Malgrado in Ticino vi siano condizioni
semplicemente ottimali, il triathlon come sport non viene
promosso né dai media e nemmeno dalle istituzioni.
Ce lo eravamo già chiesti di ritorno da Zurigo, dall'Ironman, qualche settimana fa. Nella splendida città sulla Limmat ci siamo stati per tre giorni, per una breve vacanza e ovviamente per seguire (e gustare) la gara più importante di triathlon su suolo elvetico. Come giornalisti, dunque, ma anche come semplici turisti.

giovedì 28 luglio 2016

L'importanza dell'attività fisica: almeno un'ora di sport al giorno per contrastare le otto passate da seduti...

SALUTARE Il triathlon, se praticato a livelli non eccessivi, è ritenuto
uno degli sport più salutari in assoluto.
LONDRA - Serve almeno un'ora di attività fisica al giorno, come camminare di buon passo o andare in bici, per contrastare i danni causati da 8 ore giornaliere di sedentarietà, quelle comunemente trascorse al lavoro. È la conclusione a cui è giunto un nuovo studio condotto su oltre un milione di persone e pubblicato sull'autorevole rivista the Lancet in vista delle Olimpiadi estive.

domenica 24 luglio 2016

Ronnie Schildknecht e Daniela Ryf si impongono all'Ironman di Zurigo

DOMINIO Daniela Ryf ha dettato legge, vincendo nettamente
di una sola settimana fa al Challenge di Roth.
Erano i grandi favoriti della vigilia e non hanno deluso le aspettative: gli elvetici Ronnie Schildknecht e Daniela Ryf si sono imposti oggi all'Ironman di Zurigo in occasione del ventesimo anniversario della manifestazione. Per Schildknecht si tratta della nona affermazione in questa gara, mentre la Ryf, che solo una settimana fa aveva partecipato all'Ironman di Roth vincendolo, è alla sua seconda vittoria dopo quella del 2014.

sabato 23 luglio 2016

Ruedi Wild e Nicola Spirig senza rivali al 5150 di Zurigo

Ruedi Wild
 Nella prova su distanza olimpica (1.5/40/10) che ha fatto da aperitivo all'Ironman di Zurigo, vittorie nette per gli elvetici Ruedi Wild e Nicola Spirig che hanno dominato le rispettive prove infliggendo pesanti distacchi ai diretti avversari. La Spirig ha addirittura segnato il secondo miglior tempo della giornata preceduta solo da Wild, dimostrando una condizione già eccellente in vista dei giochi di Rio dove entra di diritto tra le favorite per la conquista di una medaglia.
Nicola Spirig

giovedì 21 luglio 2016

Ronnie Schidknecht e Daniela Ryf gli atleti da battere all'Ironman Switzerland in programma domenica

PRESENTE! Bruno Invernizzi sarà al via
domenica all'IM ZH.
Daniela Ryf e Ronnie Schildknecht sono i grandi favoriti per la vittoria all'Ironman Switzerland in programma questo weekend a Zurigo.

lunedì 18 luglio 2016

Jan Frodeno e Daniela Ryf protagonisti a Roth

STRATOSFERICO! 7.35'39'', nuovo record del mondo per Jan Frodeno.
Nuova migliore prestazione mondiale nell’Ironman. A realizzarla è stato il tedesco Jan Frodeno, che a Roth ha chiuso la sua fatica (3,8 km di nuoto, 180 km in bici e 42,195 km di corsa) in 7.35’39’’. In campo femminile l’elvetica Daniela Ryf ha stabilito un nuovo primato svizzero (8.22’04’’) cogliendo il terzo tempo di tutti i tempi.

sabato 16 luglio 2016

UNI.Team per la prima volta in WTS

Gianluca Pozzatti
Convocazione storica per l’atleta UNI.Team Gianluca Pozzatti, convocato insieme alla nazionale italiana a disputare i prossimi 16 e 17 luglio la tappa di World Triathlon Series di Amburgo, valida anche come Campionato Mondiale a squadre Mix Relay. È un grandissimo traguardo per l’atleta del CUS Trento, il quale potrà ora misurarsi nella massima espressione del triathlon mondiale al fianco degli atleti più forti del mondo.

venerdì 15 luglio 2016

Daniela Ryf e Jan Frodeno grandi favoriti al Challenge Roth

GARA STORICA Il Challenge Roth è una delle gare con maggiore
tradizione a livello mondiale.
Domenica si svolgerà una delle gare storiche di triathlon, non solo europee ma anche mondiali. Il Challenge Roth (3,8/180/42,2) è infatti una delle prime competizioni di triathlon che sono nate dopo il celebre Ironman delle Hawaii.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...